Automazione di processo modulare

Costruzione e modificazione più rapida dei sistemi di processo: vuoi rispondere in modo rapido e flessibile in qualsiasi momento alle attuali richieste del mercato per aumentare la tua competitività? La soluzione si chiama DIMA: Decentralized Intelligence for Modular Applications WAGO ha presentato DIMA, un approccio che può rivoluzionare l'implementazione tecnologica degli impianti di processo, al NAMUR General Meeting del 2014.

Vantaggi della concezione modulare dei sistemi:

  • Fase di progettazione accorciata
  • Tempi realizzativi abbreviati
  • Messa in servizio rapida
  • Adattamento flessibile delle caratteristiche dei moduli alle condizioni di mercato

Automazione di processo modulare

Sempre un passo avanti con i sistemi adattabili

Solo con i sistemi modulari l'industria di processo può reagire in modo abbastanza rapido alle richieste del mercato in continua evoluzione.

Requisiti: Produzione adattabile

Negli ultimi decenni, le richieste di mercato usate per elaborare la produzione industriale sono radicalmente cambiate: insieme alla crescente domanda di specializzazione del prodotto orientata al cliente, le fluttuazioni degli appalti e dei mercati di vendita si sono tradotte in cicli di vita e innovazione sempre più brevi; questo è anche - o soprattutto - il caso dei prodotti chimici. I sistemi di produzione odierni soddisfano con difficoltà queste richieste: un cambiamento nel volume di produzione mette di fronte in generale i sistemi convenzionali a una perdita di efficienza produttiva.

Di conseguenza, i nuovi prodotti vengono solitamente lanciati solo nei mercati affidabili, mentre le nuove e promettenti tecnologie vengono applicate con notevole ritardo. Inoltre, specialmente nel futuro ambiente dell'Industria 4.0, si prevede che le tendenze della globalizzazione e dell'individualizzazione continueranno a crescere, e con esse, le richieste sulla flessibilità del processo produttivo. Ciò significa che è ancora più importante rinforzare oggi i sistemi di produzione, rendendo impianti e macchine adattabili e flessibili.

La soluzione: Tecnologia di sistema modulare

L'ingegneria di sistema modulare è stata una chiave per aumentare la flessibilità produttiva per diversi anni. L'idea: un sistema globale è costituito da vari moduli autarchici. In questo quadro, un modulo di sistema comprende uno o più passaggi di produzione standardizzati e può essere combinato con altri moduli per formare un processo completo. Questo viene realizzato collegando tutti i moduli coinvolti a una spina dorsale. Questa spina dorsale alimenta i moduli di materiali e informazioni.

Un cambio del processo produttivo diventa quindi una mera questione di modifica di uno o più moduli. Il volume di produzione può essere aumentato attraverso la numerazione; cioè, aggiungendo moduli aggiuntivi dello stesso tipo (Figura 1). Solo con sistemi modulari e adattabili l'industria di processo può reagire in modo abbastanza rapido alle richieste del mercato in continua evoluzione. Ma al momento mancano le soluzioni tecniche di automazione necessarie per implementare coerentemente la tecnologia dei sistemi modulari. WAGO ha presentato DIMA, un approccio che può rivoluzionare l'implementazione tecnologica degli impianti di processo, al NAMUR General Meeting del 2014.

WAGO al lavoro

Altre informazioni sull'Automazione di processo modulare

Il ruolo giocato dai concetti del sistema modulare nella moderna tecnologia di processo sta assumendo un'importanza sempre maggiore. Noi abbiamo preparato gli argomenti e le soluzioni relative per te.