Energia H24

Le batterie, i sistemi power-to-gas e power-to-heat promuovono l'indipendenza dei fornitori, liberano la rete elettrica e incorporano i settori della mobilità e del calore nella protezione del clima: e tutti fanno affidamento sui controllori WAGO.


I sistemi di accumulo catturano l'energia in eccesso e la rilasciano quando serve. Ciò consente loro di aumentare il consumo privato di energia solare da parte delle famiglie e delle imprese, di colmare i picchi di richiesta di corrente e di approvvigionare le riserve operative per compensare le fluttuazioni a breve termine sulla rete. La tecnologia WAGO permette il controllo dei sistemi di stoccaggio.

Impianti di accumulo domestici: connessione rapida delle batterie con riduzione d'ingombro

Il mercato dei sistemi di stoccaggio domestico non viene solo stimolato dai proprietari di case che cercano di ridurre il loro uso di elettricità dalla rete grazie a una combinazione di accumulo in batterie e fotovoltaico. I fornitori promuovono anche le vendite di attrezzature poiché possono sviluppare nuovi modelli commerciali. Se le batterie vengono vendute insieme ai moduli solari e sono interconnesse come sciami, è possibile ridurre il carico della rete. WAGO fornisce la soluzione per l'installazione degli accumulatori domestici. Morsetti pre montaggio su guida TOPJOB®S di WAGO possono collegare il sistema a un impianto di distribuzione dell'energia domestico.

Le batterie sono richieste; i ricercatori le ottimizzano

Sistemi di accumulo di rete locale, di ampia scala e industriale: riduzione dei carichi di picco

Sistemi di accumulo di rete locali regolano la tensione nella rete a bassa tensione su un valore predefinito. Un evidente aumento della tensione si verifica soprattutto nell'ora di pranzo quando il fotovoltaico funziona a pieno regime. L'utilizzo di accumulatori di rete locali che raccolgono l'energia in eccesso è un'alternativa all'inserimento nel livello di media tensione e all'espansione della rete locale. Alla sera o quando il cielo è coperto, l'energia immagazzinata può essere reimmessa nella rete. I picchi di carico nella rete possono essere ridotti. Inoltre, l'operatore di rete può fornire servizi di sistema attraverso il sistema di stoccaggio come le riserve operative per generare entrate aggiuntive.

I sistemi di accumulo di massa sono principalmente utilizzati per la regolazione della frequenza. Gli operatori della rete di trasmissione possono fornire riserve operative. Se la frequenza di rete all'interno del sistema di "griglia" integrata dell'Europa aumenta a causa di un eccesso di energia, i sistemi di stoccaggio accumulano l'energia. Se la frequenza crolla perché viene generata troppo poca energia, i sistemi di stoccaggio rilasciano energia.

Le unità di accumulo industriali coprono le capacità da pochi kilowatt ore a svariati megawatt per ore. Le unità di accumulo industriali sono principalmente utilizzate per stabilizzare le reti e, tra gli altri scopi, sono utilizzate nelle reti virtuali per limitare i picchi di carico; ossia il "livellamento del picco", per la gestione del carico e per la combinazione con generatori volatili, come turbine eoliche e consumatori controllabili. Sono anche usati come fonti per le stazioni di rifornimento elettriche, dove l'energia solare può essere ottenuta tutto il giorno.

La tecnologia WAGO viene utilizzata per una connessione delle unità di accumulo sicura e salvaspazio. I nostri controllori a distanza vengono impiegati come gateway per l'accesso alla rete energetica. Vari sensori a livello di campo possono connettersi a Internet tramite questi gateway e rendere i loro dati accessibili sul cloud. Questi sono i vantaggi offerti dai controllori WAGO come elementi centrali della tecnologia di misurazione e controllo:

  • Il WAGO-I/O-SYSTEM 750 è l'ideale nelle reti di distribuzione, ad es. per la comunicazione seriale con gli inverter o per la misurazione della potenza trifase
  • Misurazione e monitoraggio agevole dei tassi di produzione o consumo (ad es. tensione, potenza reattiva, potenza attiva, corrente, cos φ, frequenza e direzione del flusso di energia)
  • Generazione e gestione del carico
  • Integrazione del Battery Management System (BMS) tramite CAN o MODBUS nel controllore
  • Controllore programmabile tramite piattaforma Linux® o IEC 61131
  • Raggruppamento dei tassi di alimentazione mediante adattamento ai sistemi di controllo centrale
  • Connessione a partecipanti del mercato esterno, quali fornitori e servizi di pubblica utilità, venditori diretti o centrali elettriche virtuali tramite telecontrollo in conformità a IEC 60870-5-101, -103 /-104, 61400-25, 61850-7-420, DNP3, VHPready
  • Sicurezza informatica: i controllori PFC100/PFC200 sono conformi agli attuali requisiti per la sicurezza IT per gli operatori della rete e possono essere potenziati come descritto nel libro bianco del BDEW (associazione tedesca delle industrie del settore acqua ed energia).
  • Connettività Cloud: connessione al cloud grazie a un aggiornamento del software MQTT

Impianti di accumulo industriale alimentano le stazioni di ricarica.

Power-to-x: conversione sicura di elettricità in calore e gas

Se l'energia è accumulata non solo per il breve ma anche per il lungo periodo, sono disponibili i sistemi power-to-heat e power-to-gas. Questi convertono la potenza in eccesso in calore e in idrogeno e metano stoccabile. Questi prodotti possono essere immagazzinati nella rete del gas naturale esistente che rifornisce gli impianti termici, le centrali elettriche e le stazioni di servizio. Power-to-heat è l'ideale per l'uso in applicazioni che generano elevate quantità di calore, ad esempio reti di teleriscaldamento. Gli elettrolizzatori e i sistemi power-to-gas operano anche se in una regione è prevista una fitta rete di stazioni di rifornimento di idrogeno o se è disponibile un accesso affidabile alla rete del gas naturale. I vantaggi offerti dalle soluzioni per il telecontrollo di WAGO:

  • Collegamento di generatori e accumulatori di calore tramite controllore; integrazione di elettrolizzatori collegata alla rete per lo stoccaggio di grandi quantità di energia elettrica
  • Interfacce multiple: PROFIBUS, CAN, Ethernet IP, IEC 60870/61400/61850, MODBUS, ecc.
  • Misurazione e monitoraggio agevole dei parametri del generatore/accumulatore, ad es. potenza attiva, temperatura e volume di stoccaggio; regolazione dei valori di processo, come regolatori di pressione e separatori di gas di prodotto con moduli per settori a rischio d'esplosione
  • Integrazione delle attuali previsioni di consumo e dei dati meteorologici
  • Programmabile secondo IEC 60870-5-101/-103/-104, 61400-25, 61850-7-420, DNP3
  • Facile impostazione dei parametri tramite configuratore
  • Dimensionabile attraverso oltre 500 differenti moduli I/O per numerose applicazioni, ad es. misurazione della potenza trifase per analisi di rete
  • Sicurezza informatica: i controllori PFC100/PFC200 sono conformi agli attuali requisiti per la sicurezza IT per gli operatori della rete e possono essere potenziati come descritto nel libro bianco del BDEW (associazione tedesca delle industrie del settore acqua ed energia).
  • Connettività Cloud: connessione al cloud grazie a un aggiornamento del software MQTT
  • Moduli I/O standard e moduli Ex a sicurezza intrinseca in un solo controllore (in base al sito d'installazione in un corrispondente alloggiamento Ex)

Ricercatori della ZAE Bayern testano l'elettrolisi.

Vedi le nostre soluzioni all'opera

Il tuo Referente in WAGO

Offerte di servizi aggiuntivi: